Recruitment

NumericoRagionamento Verbale

Tramite un processo di selezione e recruitment ben definito l'azienda è in grado di coprire i posti vacanti e coltivare una fonte inesauribile di talenti.

Recruitment e processo di selezione Employment Tests

I test e le valutazioni Psicometriche possono venire utilizzati in diversi modi durante il processo di recruitment.

É possibile avere valutazioni su una data posizione lavorativa utilizzando le valutazioni comportamentali, valutarne l'attitudine tramite test sulle capacità cognitive o comprendere la personalità di un individuo con le valutazioni sull'intelligenza emotiva. I Thomas PPA, GIA, TEIQue / TEIQue-SF si possono sfruttare in diversi modi durante il processo di selezione. Clicca quì per dare un'occhiata. 

I nostri test e valutazioni costituiscono una parte integrante del nostro processo di selezione, fornendovi una comprensione più completa delle caratteristiche psicologiche dei vostri candidati. 

Il termine 'employment tests' comprende un ampio range di assessments lavorativi di valutazione tra cui test sulle capacità e competenze, test tossicologici, comportamentali, psicologici e culturali (Johnson and Kleiner, 2000).

Quando una compagnia decide di utilizzare gli assessments, si dovrebbe prima capire che cosa l'organizzazione sta cercando ed in che modo si vuole utilizzare questi test. Il passaggio dalla carta all'online ha accresciuto molto l'uso di questi test negli ultimi anni. In genere, quando le tendenze prendono piede, tanti seguono in modo da tenere il passo. Per far si che l'introduzione di questi test sia efficace, i risultati dovrebbero essere allineati e confrontati con quelli decisi e stabiliti dalla compagnia.

Molto spesso, questi test vengono utilizzati durante e per determinati processi di recruiting; tuttavia possono essere presi in considerazione in qualsiasi fase del ciclo di vita del dipendente all'interno dell'organizzazione, per esempio monitorando performance e sviluppando programmi di training e coaching personale. Facendo un benchmarking dell'attuale staff può dare ai datori di lavoro dati statistici ed informazioni su cui fare affidamento per future assunzioni.

L'uso di test valutativi fornisce un 'controllo' supplementare per il datore di lavoro. Questi sono spesso sviluppati attraverso l'utilizzo di un job profile, specifico per ogni posizione lavorativa. Per ruoli che attraggono un alto numero di applicanti, questi test possono essere utilizzati per fare una prima selezione, riducento il tempo impiegato per la selezione dei cv. Molto spesso, questi test sono utilizzati in fase di secondo step dopo una prima fase di telehone interviews.

Bateson et. Al. (2014) si focalizza sui benefici che i testi di valutazione possono dare in fase di primo step "eliminando un consistente numero di candidature a favore di un ristretto numero di risorse meglio qualificate".